Skincare coreana per principianti

Skincare coreana per principianti

La skincare coreana, con i suoi famosi 10 step, ha decisamente conquistato il mondo. Tuttavia non è semplice per chi vi si accosta per la prima volta capire cosa fare e come districarsi fra tutti questi passaggi.

Tonici, essence, booster, sieri… esfoliare, nutrire, proteggere! C’è da farsi venire il mal di testa. Cerchiamo allora di fare chiarezza, affinché tutti – ma proprio tutti – possiamo trarre beneficio da questo straordinario metodo per la cura di sé.

Skincare coreana, le domande più comuni

Quando si parla di skincare coreana ci sono alcune domande che ricorrono molto spesso.

Tutti sappiamo che la routine coreana è un processo che si basa sulla stratificazione dei prodotti. Per comodità, parliamo di “10 step”, ma in una routine completa si può arrivare a farne 14! Inevitabilmente, la prima domanda che ci si pone è:

«Devo davvero fare tutti e 10 i ‘passi’ della skincare coreana ogni giorno, mattino e sera?»

La risposta è ovviamente «No!» Perché?
Be’, innanzi tutto perché ogni pelle è diversa e ha esigenze diverse. Inoltre perché non è realistico pensare di impiegare ogni giorno tanto tempo a stratificare prodotti su prodotti, mattino e sera. Credo che nessuno di noi ce la farebbe.

«Se ho la pelle mista, che tende a diventare lucida, non sarebbe meglio usare un solo prodotto anziché stratificarne molti?»

La caratteristica dei prodotti coreani è la loro leggerezza. Che si tratti di essence, sieri e creme viso, sono tutti caratterizzati da texture estremamente sottili e assorbibili che il nostro viso letteralmente si ‘beve’.

Io ad esempio ho una pelle mista e preferisco usare i sieri al posto delle creme. Tuttavia, ci sono delle creme viso coreane dalla consistenza magnificamente fondente che si assorbono immediatamente sul viso, lasciandolo idratato, fresco e asciutto! Un esempio? Eccolo!

Skincare coreana per principianti

GOODAL – Crema Tangerine alla Vitamina C

Ricca di elementi antiossidanti derivati dalla vitamina C, questa crema viso dona alla pelle luminosità e compattezza.

Contiene ben 7 ingredienti vegetali naturali dalle proprietà calmanti (camomilla, the verde, centella asiatica…), il che la rende particolarmente adatta anche alle pelli più sensibili.

La consistenza di questa crema è leggera e rinfrescante: il suo finish quasi in gel la rende adatta anche alle pelli miste. Può essere usata al mattino e alla sera, in estate e in inverno.

«Ma quanto mi costa comprare tutti questi prodotti? Non mi converrebbe acquistarne uno solo?»

Parliamo di prezzi. La profumeria tradizionale ci ha abituato a prezzi molto elevati, complice il marketing, la pubblicità, i packaging estremamente ricercati. Fortunatamente per noi i brand coreani hanno costi abbastanza contenuti, pur mantenendo una qualità molto alta.

Facciamo qualche esempio.

Detergente viso coreano

EUNYUL – Detergente viso al Riso

La detersione è il primo fondamentale step di ogni skincare (coreana o no). Scegliere il giusto detergente è fondamentale per iniziare a prendersi cura del proprio viso.

Questa mousse di Eunyul unisce la pulizia profonda alla delicatezza, grazie alla presenza di ceramidi nella formula che prevengono l’effetto “pelle che tira”.

Il risultato è quello di un viso liscio e luminoso, fresco e idratato. Il tutto a meno di 10 euro!

Tonico coreano the verde

COXIR – Tonico al the verde

Passare il tonico sul viso è un gesto ancora sottovalutato. Vi posso assicurare che invece fa la differenza!

In particolare i tonici coreani sono pieni di attivi che stimolano la nostra pelle.

Questo tonico che vi suggerisco contiene BHA, acidi che aiutano a esfoliare delicatamente, rivelando giorno dopo giorno un viso più luminoso; the verde, ricco di proteine e minerali utili alla nostra pelle; mucina di lumaca, straordinaria nel riparare e proteggere la barriera cutanea.

Tanta expertise a un prezzo abbordabile.

Siero coreano riparatore anti età

BEAUTY OF JOSEON – Siero riparatore

Questo ottimo siero viso anti-età è una vera e propria chicca. Si fonde perfettamente sulla pelle, lasciandola morbida e idratata.

Questo marchio coreano usa prodotti di prima qualità ispirati alla medicina orientale: ginseng, riso, the verde. I suoi prodotti sono un mix di modernità e tradizione.

Nonostante questo, i costi sono ragionevoli e contenuti. E non trovate che anche la confezione sia graziosa?

Come strutturare una skincare coreana essenziale

I principi su cui si fonda la skincare coreana sono essenzialmente due: idratare e stratificare. Tuttavia se si è alle prime armi il mio consiglio è quello di procedere per gradi. Non c’è nessuna ragione di ‘stressare’ la propria pelle da un giorno all’altro mischiando prodotti su prodotti.

Quello che davvero ci serve sono alcuni step mirati e ben pensati – ovviamente tenendo sempre presente il nostro tipo di pelle e quelle che sono le nostre esigenze. Non dimentichiamo che, se si soffre di patologie cutanee, è necessario affidarsi a un medico o a uno specialista.

1. Detergere / Struccare

Come ho già detto, detergere la pelle al mattino e struccarla la sera è lo step più importante. Un viso pulito è il primo passo di un viso sano e luminoso. La skincare coreana raccomanda la “doppia detersione” ma, se preferite semplificare, è sufficiente un unico detergente delicato, purché pulisca in profondità rispettando il vostro pH.

2. Tonificare / Esfoliare

Il tonico è essenziale dopo la detersione. Se siete ancora indecisi se utililizzarlo o meno, sappiate che il tonico svolge diverse funzioni.

Innanzi tutto ripristina l’acidità della pelle dopo il lavaggio. Aiuta a rimuovere gli ultimi residui di impurità, oleosità o trucco che ancora abbiamo sul viso. Come ho scritto sopra, contiene molti principi attivi che ‘nutrono’ la nostra pelle e, come se questo non bastasse, la preparano ai trattamenti successivi, rendendola più ricettiva a sieri e creme. Non stupisce che sia un vero e proprio elisir di bellezza, se usato con costanza!

In particolare, i tonici ‘acidi’ (come quello di COXIR che vi ho consigliato sopra, o quello altrettanto valido di COSRX) esfoliano delicatamente il viso, liberandolo dalle cellule morte e dalle impurità.

3. Idratare, idratare, idratare

Sì, ma in leggerezza! Sono bandite le texture pesanti e pastose, quelle che sembrano ‘soffocare’ la pelle sotto il make-up.

Vi ho consigliato sopra la fantastica crema di GOODAL, che può essere utilizzata mattino e sera tutto l’anno. Se però preferite un siero, specie ora che sta arrivando la primavera, non posso non consigliarvi questo.

GOODAL – Siero alla Vitamina C

Formulato con il 70% di estratto di mandarino (biologico) e il 4% di niacinamide, questo siero aiuta a combattere le macchie scure della pelle, favorendo la luminosità – che è la parola chiave della skincare coreana!

E’ ideale usato da solo per le pelli miste e grasse. E’ perfetto anche per le pelli secche se usato in combinazione con la sua crema viso.

4. Maschere viso per un boost di idratazione

Alzi la mano chi ha una passione per le maschere viso in tessuto! Credo che siamo in molti ad amarle… perché rappresentano una sfiziosità che ci coccola e al tempo stesso fa bene alla nostra pelle. Dovremmo decisamente concedercene di più! I coreani arrivano a farsene una al giorno, io suggerisco un paio a settimana.

Anche in questo caso, possiamo provare alcune maschere in tessuto coreane a prezzi decisamente abbordabili. E ce ne sono per tutti i gusti e tutte le necessità! Ve ne mostro alcune delle mie preferite… Trovate la selezione completa qui!

15 risposte a “Skincare coreana per principianti”

  1. Bellissimi prodotti. Dove si comprano???

    1. Ho messo tutti i link dei prodotti, basta che clicchi sulle immagini o sui nomi in grassetto 😉

  2. Ciao! Puoi indicare qualche essenza naturale per pelli secche? Grazie

    1. Ciao Chiara! 🙂
      Non so se hai mai provato l’olio di Marula, che in realtà è multi-tasking 😉
      Lo puoi usare per i capelli, le unghie e il corpo – oltre che sul viso, dopo la detersione, e preferibilmente ancora umido. Essendo ricco di vitamine e antiossidanti, nutre in profondità la pelle e svolge una discreta attività anti-age.
      Essendo un olio, sarebbe preferibile utilizzarlo la sera, ma ovviamente è a discrezione delle esigenze della tua pelle.
      Qui maggiori info sul prodotto https://amzn.to/42qXw2j
      Spero di esserti stata utile!

  3. Grazie per le tue spiegazioni……io già da un po cerco di seguire diversi step nella mia cura del viso quotidiana…. ti intendi
    per caso anche di pelle molto matura? Io ho 63 anni e sicuramente devo usare prodotti più mirati. Hai qualche prodotto specifico da suggerirmi? Grazie….Eva

    1. Ciao Eva 🙂
      Mi permetto di consigliarti qualche prodotto che conosco e che trovo molto valido.
      Il primo è una crema idratante della Cosrx alla bava di lumaca (non so se l’hai mai usata, è un principio attivo straordinario). Qui il link con le info del prodotto: https://amzn.to/3FptFNK
      Il secondo è una crema della Eunyul con ben 5 tipi di acido ialuronico, quindi molto idratante (la trovi qui: https://amzn.to/3YPeBzF). Eunyul è un marchio ottimo, per quanto mi riguarda, che usa prodotti naturali e di prima scelta.
      Infine, ti suggerisco una crema 24h, che può essere usata mattino e sera, utile per combattere rughe e segni d’espressione, del marchio coreano Beauty of Joseon. Trovi maggiori info qui: https://amzn.to/3Ll8f8c

      Tutti questi prodotti hanno secondo me un eccellente rapporto qualità-prezzo, e usano ingredienti selezionati.
      Spero di esserti stata utile!

  4. Buonasera Valentina, ho letto la risposta he dato alla signora.ra Eva,ma non ho capito una cosa,le tre creme che hai consigliato,sono da usare tutte?
    Grazie

    1. Buonasera Maria Luisa.
      Ovviamente no. Sono tre diverse proposte che ho fatto, tutte ugualmente buone a mio avviso, e tra le quali è possibile scegliere a seconda della propria preferenza 🙂

      1. Come tonico e siero posso prendere quelli mensionati da te.
        Grazie mille,gentilissima

        1. Felice di esserti stata utile 🙂

  5. Ciao Vale, come sempre fornisci ottimi consigli. Cosa mi suggerisci per una pelle mista, tendente alle rughe perché sto affrontando una dieta e mi sto incartapecorendo? Grazie

    1. Cara Flavia, grazie mille!
      I prodotti che cito nell’articolo sono adattissimi a una pelle mista (anche io ce l’ho mista!) e li ho provati personalmente. Ovviamente tutto è soggettivo, ma io mi ci sono trovata bene: sono leggeri ed efficaci al tempo stesso.
      Un marchio che ultimamente sto provando e mi sta piacendo molto è The Face Shop, sempre coreano.
      Sto finendo sia il detergente viso (questo: https://amzn.to/3LvSLhn) sia il siero (qui: https://amzn.to/3AuTiK5). Per me è una combo ottima!
      Se cerchi un trattamento viso più specificamente antirughe, ti segnalo due prodotti che ho usato quest’inverno con gran piacere.
      Straordinaria la Essence di Missha, da dare prima del siero/crema (https://amzn.to/3oF3o8t) e la crema viso di Mizon (https://amzn.to/3LbQHty).
      Se temi che la crema possa ‘ungere’ troppo il viso di giorno, puoi usarla come crema da notte, e di giorno mettere un siero più leggero e la crema solare (io uso questa di Missha, che è leggera e perfetta anche sotto il makeup: https://amzn.to/3VaHB4A)
      Spero di esserti stata utile 🙂
      Non esitare a chiedere se avessi bisogno di altre informazioni!

    1. L’avevo provato in Corea. Qui ne ho preso un’altra versione (sempre coreana) per vedere se ci fosse qualche differenza. Farò un articolo-recensione prima o poi.
      Così, su due piedi, ti dirò che per me non è altro che uno stick siliconico perfetto per dare quell’effetto bagnato che i coreani amano tanto. Non il massimo per chi ha la pelle mista, ad esempio. O in estate. Tende peraltro a rimanere sempre in superficie, senza asciugare mai del tutto. Non il mio prodotto preferito, ecco.

      1. Grazie mille! 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *